Com’è bella l’imprudenza

Titolo: Com’è bella l’imprudenza
Autore: a cura di Silvia Jop
Editore: il lavoro culturale
Formato: ePub, Kindle
Pagine: 76

Download ePub (349 download)
Download Kindle (242 download)

Un viaggio per l’Italia dei teatri occupati

Nel dicembre 2012 il blog de il lavoro culturale (919 download) ha pubblicato Com’è bella l’imprudenza: un ebook, introdotto da un contributo del giurista Ugo Mattei, contenente le autobiografie brevi dei teatri e degli spazi della cultura occupati negli ultimi due anni in Italia.
A distanza di pochi mesi dalla sua uscita, questo coro di imprudenze, con uno zaino pieno di domande sulle spalle, si è messo in viaggio per andare ad incontrare i protagonisti e le protagoniste delle storie raccolte tra i propri spartiti: da Roma a Napoli passando per Catania e Palermo. Da Messina a Milano, passando per Venezia e Pisa, facendo ritorno a Roma.
Dalla riqualificazione di spazi architettonici che tornano ad essere riempiti della vita che gli spetta, alla pratica quotidiana di un “comune” che torna a definirsi, questi teatri restituiscono a una lettura dello stato di salute/malattia del nostro paese, alcuni spunti narrativi e d’analisi davvero interessanti che necessitano di essere raccolti, analizzati, discussi e rilanciati.

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 0.0/10 (0 voti)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? 0 (basato su 0 voti)
Please follow and like us:
CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *