Il nuovo codice della strada

Titolo: Il nuovo codice della strada
Autore: AAVV
Editore: 100news.it
Formato: PDF, ePub
Pagine: 71

Download PDF (568 download)
Download ePUB (490 download)

Il libro contiene le norme di comportamento dettate dal Codice della Strada, aggiornate ad oggi con tutte le modifiche finora intervenute, compresa la legge 29 luglio 2010, n. 120, ormai entrata quasi completamente in vigore. Il testo è quello ufficiale, ripreso dalle disposizioni di legge pubblicate sulla gazzetta ufficiale. Inoltre, per renderlo più utile, l’editore ha aggiunto l’importo delle multe (aggiornate) e l’entità dei punti detratti dalla patente per ogni singola violazione.

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 8.3/10 (4 voti)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? +3 (basato su 3 voti)
Il nuovo codice della strada, 8.3 out of 10 based on 4 ratings
Please follow and like us:
CategoriesSenza categoria
  1. Le ultime modifiche al Codice della Strada hanno fortemente inasprito l’intero sistema delle sanzioni nei confronti di chi non rispetta le regole di comportamento prescritte.

    Sono diventati più rigidi i controlli, si è fatta più intensa l’azione di repressione delle violazioni, intere fasce di utenti sono state poste sotto più stretta osservazione (i giovani, i guidatori professionali, le persone più anziane, i neopatentati), i requisiti e le modalità di conseguimento della patente e del patentino sono stati modificati, sono stati posti ulteriori vincoli alla vendita di alcolici e superalcolici sulle strade.

    Ce n’era bisogno? A ben vedere sì, dato che nell’ultimo decennio la mortalità sulle strade si è ridotta di oltre il 40%. Altri la pensano diversamente, portando argomenti assolutamente rispettabili. Non è però questo il luogo per discutere di prevenzione e di efficacia dei controlli.

    Conosciamo tutti le regole del gioco in vigore, cioè le norme di comportamento che il Codice della Strada prescrive?
    Fate questo piccolo test:
    1. Qual è la differenza tra superamento dei limiti di velocità ed eccesso di velocità?
    2. Si può circolare in autostrada nella corsia di centro?
    3. Qual è la distanza di sicurezza da tenere fuori città con il veicolo che ci precede?
    4. I pedoni che stanno attraversando la strada hanno sempre la precedenza?
    5. Qual è il limite del tasso alcolemico oltre il quale scatta il reato di guida in stato di ebbrezza?
    6. Se un amico che trasportate nella vostra macchina non indossa la cintura di sicurezza chi paga l’eventuale multa?

    Se non sapete rispondere a tutte le domande con sicurezza, il manuale vi può essere molto utile.

  2. Cesare Diana says:

    Sono convinto che il codice della strada rimane, insieme al corriere dello sport del unedì, un testo fondamentale per la convivenza civile.
    Sarebbe bello farlo diventare un po’ come “Il saper vivere di Donna Letizia”: testo accompagnato da simpatiche illustrazioni delle questioni più singolari. Ad esempio: una Smart può parcheggiare perpendicolarmente al marciapiede? Quando una moto può sorpassare a destra? A che distanza da un passaggio pedonale il pedone può essere liberamente investito.
    In ogni caso: da Roma in giù il codice della strada dovrebbe essere adottato come libro di testo fin dalle scuole elementari.
    Complimenti per l’iniziativa dei Manuali e per il sito in generale.
    Cesare Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *