Il teatro, la festa e la rivoluzione

FavoriteLoadingAggiungi alla libreria

Titolo: Il teatro, la festa e la rivoluzione – Su Rousseau e gli enciclopedisti
Autore: Elio Franzini
Editore: Aesthetica Preprint
Formato: PDF
Pagine: 109

Download PDF (486 download)

È probabilmente un autentico errore quello che gli storici della filosofia rimproverano ai loro colleghi “teoreti”, voler cioè ricavare conclusioni attualizzanti da dispute passate. D’altra parte, forse, il Settecento è l’eccezione che rende sopportabile questo potenziale errore metodologico, in quanto è l’epoca che rappresenta, mette sulla scena, la nostra stessa modernità: le vicende di questi pensatori sono quelle che stiamo vivendo, quelle di un’opera lenta e faticosa di, per così dire, “secolarizzazione” della metafisica, che tuttavia continua a parlare, e non potrebbe essere altrimenti, ed è bene sia così, il linguaggio della metafisica. Nel Settecento si inventano le “metafore” – e quella di “gusto” ne è un emblema – in cui il senso comune si avvicina al sapere “alto”, in cui il vedere della teoria e quello dell’occhio cercano un’accettabile mediazione.

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 8.0/10 (1 voto)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? 0 (basato su 0 voti)
Il teatro, la festa e la rivoluzione, 8.0 out of 10 based on 1 rating