Amnesty International – rapporto 2013 – Turchia

FavoriteLoadingAggiungi alla libreria

Titolo: Amnesty International – rapporto 2013 – Turchia
Autore: AAVV
Editore: Amnesty International
Formato: PDF
Pagine: 10

Download PDF (224 download)

La libertà d’espressione è rimasta limitata nonostante alcune riforme legislative. La polizia ha fatto uso eccessivo della forza per disperdere manifestazioni pacifiche. Le inchieste e i procedimenti per presunte violazioni dei diritti umani da parte di funzionari statali sono stati viziati. Sono continuati i processi iniqui ai sensi della legge antiterrorismo. Civili sono morti a causa di attentati. Non ci sono stati progressi nel riconoscimento del diritto all’obiezione di coscienza o nella penalizzazione della discriminazione per motivi d’orientamento sessuale o identità di genere. Il numero di rifugiati che dalla Siria hanno cercato riparo in Turchia è salito a circa 150.000. La Turchia ha adottato tutele giuridiche più forti per combattere la violenza contro donne e ragazze ma i meccanismi esistenti non sono stati applicati in modo adeguato nella pratica.

Così si apre il rapporto di Amnesty International 2013, nel capitolo dedicato alla Turchia.

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 0.0/10 (0 voti)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? 0 (basato su 0 voti)