Cadenze evitate

FavoriteLoadingAggiungi alla libreria

Titolo: Cadenze evitate
Autore: Luca Soldati
Editore: La Recherche
Formato: PDF
Pagine: 51

Download PDF (391 download)

L’impianto di questa opera prima di Soldati appare evidente sin dal titolo derivato dal linguaggio musicale. Una Cadenza evitata è una formula armonico=melodica che prevede una modulazione tra due tonalità che crea una sonorità imprevedibile ed una forte sensazione di movimento alla ricerca di una risoluzione conclusiva. L’obiettivo perseguito ossessivamente dall’autore, pertanto, è quello di evitare risposte di senso; come si evince dall’ultimo distico della poesia Naufragi posta a chiosa della raccolta: «non un approdo sicuro / sono i miei versi, leviamo l’ancora!». Il finale aperto con cui il poeta lascia il lettore sta a sottolineare il rifiuto di qualsivoglia visione teleologica: la verità – soprattutto la “Verità ultima” – non esiste! Ognuno si riconoscerà nell’ «apolide» per il quale meta e partenza coincidono e i versi rappresentano i remi di cui far «ali» per intraprendere il «folle volo».

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 9.0/10 (131 voti)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? +123 (basato su 125 voti)
Cadenze evitate, 9.0 out of 10 based on 131 ratings