Ebook per la scuola: forse ci siamo?

FavoriteLoadingAggiungi alla libreria

La domanda non è se gli ebook sostituiranno i libri di testo, ma quando. Ora, con il rilascio di iBooks 2.0 da parte di Apple, siamo un passo più vicini a questa rivoluzione. Il mercato di apertura è ovviamente quello americano ma i nomi degli editori che hanno già aderito danno l’idea della portata di questa rivoluzione: McGraw-Hill Cos, Pearson e Houghton Mifflin Harcourt da sole pubblicano circa il 90% dei testi scolastici utilizzati negli Stati Uniti.
Le parole chiave sono interattività, dinamicità, multimedia: trasportare un libro di testo su una app per iPad vuol dire anche ripensare i contenuti e la modalità di fruizione. Gli studenti, abituati ai touch screen e al linguaggio dei videogames sono sicuramente pronti a riceverli. Ma autori ed editori sono pronti per realizzarli?

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 9.0/10 (1 voto)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? -1 (basato su 1 voto)
Ebook per la scuola: forse ci siamo?, 9.0 out of 10 based on 1 rating