Giochi d’acqua

FavoriteLoadingAggiungi alla libreria

copertinaTitolo: Giochi d’acqua
Autore: Fosco Sejore
Editore: Lulu
Formato: PDF
Pagine: 386

Download PDF (268 download)

Per i temi trattati e il linguaggio utilizzato, il romanzo è riservato a un pubblico adulto. Una donna stringe la pistola con la quale si è suicidata. Accanto a lei giacciono, completamente nudi, i corpi del marito e dell’amico di famiglia. La polizia crede che la donna, in un raptus di gelosia, abbia sparato ai due uomini, colti in flagrante adulterio, tesi quest’ultima non condivisa dalla figlia dell’amico della coppia, studentessa presso la scuola di giornalismo d’Urbino, la quale avvia proprie indagini, sino a scoprire la verità che si cela dietro l’orrendo crimine. La vicenda si snoda attraverso le città dei maggiori teatri italiani e la musica classica e operistica è la colonna sonora che fa da sfondo al viaggio della ragazza, inizialmente intrapreso per negare la presunta omosessualità del padre, ma che invece la porterà a confrontarsi con quella parte primigenia presente in ogni individuo che affiora quando meno te lo aspetti.

Quarta di copertina

Cos’era quest’affinità spirituale tra differenti individui nell’ascoltare una semplice aria d’opera o addirittura assaporando un modesto cioccolatino? “Koinè,” si lasciò sfuggire, rendendo palesi quali fossero i suoi pensieri circa il comune sentire di un Popolo. “…hai detto?” chiese Jeanpierre. Adalberto non voleva parlare dell’argomento, anzi sarebbe stato oggetto di un loro prossimo incontro, magari con Renata. Avrebbero analizzato come certi autori avessero descritto la loro terra. Gli vennero in mente Smetana, Sibelius, Rimskij-Korsakov che con i loro poemi sinfonici erano riusciti a far rivivere musicalmente l’atmosfera della loro Patria. Rifletteva quali autori italiani potessero essere assimilati a quelli citati. Ma poi pensò che non ce ne fossero, semplicemente perché l’Unità d’Italia si era realizzata contestualmente a certe correnti musicali romantiche. (da Giochi d’acqua)

Fosco Sejore è lo pseudonimo di un autore (o autrice?) che ha voluto fondere i generi del romanzo classico, giallo ed erotico in un’avvincente storia, dalla trama nuova e audace, da tenere incollato il lettore sino all’ultima pagina. I senili personaggi, accomunati dalla passione per la musica classica, riescono, attraverso la biochimica dei loro corpi, a evocare pulsioni ancestrali, sino a scuotere gli intorpiditi sensi. È l’aspetto selvaggio che alberga in ogni individuo che l’autore vuole indagare epurato da qualsiasi condizionamento; un percorso che non lascerà indifferenti, al termine del quale si ha la sensazione di conoscere meglio se stessi e gli altri.

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 0.0/10 (0 voti)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? 0 (basato su 0 voti)