Dispense di economia politica

FavoriteLoadingAggiungi alla libreria

Titolo: Dispense di economia politica
Autore: Giulio Palermo (269 download)
Editore: Università di Brescia
Formato: PDF
Pagine: 188

Download PDF (961 download)

La microeconomia ha origine verso la fine del XIX secolo dal contributo di tre economisti, Léon Walras, Stanley William Jevons e Carl Menger, oggi riconosciuti come i fondatori della scuola neoclassica. Tale scuola, divenuta ormai egemonica a livello
accademico, sviluppa una concezione liberista dell’economia, secondo la quale lo stato deve limitare al massimo il proprio intervento nell’economia, lasciando il massimo spazio alle relazioni di mercato. Dal punto di vista teorico, la microeconomia si occupa del singolo consumatore e della singola impresa. Attraverso il modello di equilibrio economico generale e l’economia del benessere, essa offre un quadro normativo per valutare l’efficienza delle diverse forme di organizzazione dei mercati.
La macroeconomia prende invece ispirazione dall’opera dell’economista inglese John Maynard Keynes, vissuto nel XX secolo. Essa sviluppa una concezione del sistema capitalista come sistema instabile e si pone come obiettivo la sua regolazione attraverso interventi diretti dello stato. Dal punto di vista teorico, la macroeconomia si concentra sulle relazioni tra le variabili economiche aggregate, come la produzione, i consumi, gli investimenti e il reddito nazionale. Essa offre un quadro interpretativo direttamente applicabile ai problemi di politica economica.
La nascita dell’economia politica è tuttavia antecedente sia alla microeconomia, sia alla macroeconomia. Essa ha origine nel XVII secolo con il contributo degli economisti 4 classici e riceve un nuovo impulso critico nel XIX secolo con l’opera di Karl Marx. Per dar conto di questi diversi approcci, il corso si suddivide in tre parti: l’economia classica e marxiana, la macroeconomia e la microeconomia.

VN:F [1.9.18_1163]
Giudizio: 0.0/10 (0 voti)
VN:F [1.9.18_1163]
Link funzionante? 0 (basato su 0 voti)